Terremoto a Roma

Ore 3:40 am, Roma: Forte scossa di terremoto, durata circa 20-30 secondi. Nel quartiere Tuscolano zona Quadraro non sembrano esserci stati danni. Sostanzialmente questo post è inutile; domani tutti i giornali ei siti ne parleranno ampiamente, ma volevo provare l’ebrezza di dare la notizia in anteprima, un vezzo  inutile e sciocco… ma la vita è breve, e pochi minuti fa ne ho avuto il sentore.

Postilla del giorno dopo: ho deciso di non modificare questo telegrafico post, anche se le informazioni e la mente fredda consentirebbero un racconto più articolato e una riflessione più complessa, ma da una parte penso che sia “giusto” che rimanga così, una polaroid un po’ mossa scattata quasi per caso.

Annunci

63 pensieri su “Terremoto a Roma

  1. Tremore

    Io pensavo fosse l’effetto di un bicchierino di grappa!Mi ha svegliata è durato tantissimo..e ora come ci si riaddormenta??

  2. Alessandro

    Comunque le ultime notizie danno l’epicentro a circa 85 km a Nord-Est di Roma.
    Io ne ho sentiti di terremoti nella mia vita (anche in Perù), e questo era abbastanza tosto. Abito a Pietralata, 5° piano… essenzialmente ondulatorio con 5/10 cm di escursione: tosto!

  3. Fabiola

    Si è sentito molto forte anche a Tivoli (Roma). Sono al 4° piano e il letto ha oscillato paurosamente.
    Non solo Emilio Fede non ne ha parlato, ma Mediaset non aggiorna il suo Televideo con la notizia.
    Sei tra i pochi in rete a parlarne, cerco cerco e non trovo nulla.
    Il sito http://www.ingv.it/ non risponde 😦

  4. dandil dilas

    ragazzi che botta !in tre a casa ci siamo svegliati simultaneamente ha smesso per un attimo e poi è ricominciata più forte di prima .ma sui siti di notizie non trovo nulla

  5. Un fatto positivo è che qui, ripeto sempre in zona Quadraro, non è andata via la luce e i ripetitori telefonici funzionano regolarmente. Leggo ora su Repubblica.it che si temono vittime a L’Aquila.

  6. deborah

    Ragazzi che dire… cuore in gola e gambe che tremavano… ero nel letto che cazzeggiavo su internet… non riuscivo a prendere sonno… improvvisamente un tremore… credevo di avere il gatto sul letto, poi ho realizzato… me lo sono “goduto” tutto… mi sono alzata in piedi di scatto e sono rimasta mezza paralizzata per come mi tremavano le gambe… corro in corridoio e ancora trema tutto… sveglio tutti credo di aver visto in faccia la morte per almeno un paio di minuti buoni!

  7. alessia

    è stato davvero forte!!
    il lampadario della mia stanza sembrava non fermarsi..per nn parlare del letto..
    Anche qui a Napoli si è avvertito!!!

  8. Vanessa

    Io abito in provincia di FR e anche io l’ho avvertito, è durato circa 15 secondi. Ho due bimbi piccoli, che brutta sensazione. Quale sito posiamo visitare per vedere se ce saranno delle altre?

  9. ugo

    infatti io dormivo placidamnte quando il cuore è andato per aria sentivo rumori e pensavo fossero i ladri, a napoli ci siamo spaventati

  10. deborah

    ragazzi ma tutto questo non è normale per niente… da diversi giorni ci sono più terremoti e tutti abbastanza ravvicinati… poi volevo chiedere ma che significa escursione di 5/10 cm??

  11. deborah

    Ragazzi ormai non dormo più… ho una paura che non immaginate… adesso c’è stata un’altra scossa piccola ma l’ho riavvertita…

  12. In realtà per la teoria della tettonica a placche è normale, se si sposta una “zolla” necessariamente ne risentono le altre, ma che è successo Deborah? un’altra scossa? qui nulla.

  13. Ale

    l’epicentro l’hanno localizzato vicino L’Aquila il sito http://www.ingv.it/ funziona basta insistere.
    Io personalmente l’ho sentito abbastanza…e poco fa ho sentito una lievissima scossa…abito nel quartiere africano

  14. deborah

    Si ragazzi un’altra scossa… più piccola ma ormai sono allertata e non riesco ad andare a dormire…

  15. Alessandro

    Per Deborah,
    5/10 centimetri significa l’escursione fra un lato e l’altro dello spostamento (si vede empiricamente dal pendolo del lampadario…)
    Ciao

    Altra piccola botta di 2/3 secondi alle 4,40 circa

  16. Fabiola

    L’ho ri-sentita a Tivoli (Roma), siamo a circa 90 km dall’epicentro che dicono sia Lucoli, vicino L’Aquila. Purtroppo parlano di vittime in Abruzzo 😦

  17. Alessandro

    Uh, si sono svegliati alla Rai… dopo appena un ora! Alla faccia dell’informazione (e complimenti alla Protezione Civile)… e beccano un sacco di soldi!

  18. Tra Lazio e Abruzzo, comunque per ora a Roma non sono state date notizie di crolli o altro, le ambulanze che hai sentito potrebbero essere per malori dovuti alo spavento.

  19. deborah

    non è aggiornato con l’ultimo di 7 andiamo bene… qualcuno può dirmi qualcosa per tranquillizzarmi perfavore?!

  20. Alessandro

    Dormi tranquilla, Deborah… fortunatamente per noi (ma purtroppo disgraziatamente per altri…) l’epicentro è lontano. Io ho casa a Via Rovani al 7° piano e devo pensare positivo (per fortuna oggi ero da mia madre); se ero lì, chissà che botta!

  21. daniele

    chi è in zona tuscolana mi puo dire con certezza l entita del terremoto? io sono in brasile per lavoro ed ho sentito questa notizia….. non vorrei chiamare a casa per nulla….magari dormono tranquillamente

  22. Pingback: Il Blog di Deamaltea Formazione e Energie Sostenibili

  23. deborah

    CREDO CHE QUESTO SIA GIUSTO LEGGERLO…

    Terremoto: Giuliani denunciato per procurato allarme… Bertolaso???Condividi
    Oggi alle 11.12
    Dal Corriere della Sera del 1 aprile 2009

    L’AQUILA — Non bastasse lo sciame sismico che da metà febbraio ha trasformato questo angolo d’Abruzzo in una pista di rock and roll, con oltre 30 scosse di magnitudo superiori ai 2 gradi, scuole chiuse, malori, tetti pericolanti e gente sull’orlo di una crisi di nervi, a fare danni ci si è messo anche «il terremoto che non c’è»: o meglio, che sarebbe dovuto arrivare e per fortuna non c’è stato.

    Annunciata con toni quasi profetici da Gioacchino, Giampaolo Giuliani, tecnico che fa ricerca ai Laboratori nazionali del Gran Sasso e che da anni sostiene di aver elaborato un metodo in grado di prevedere l’arrivo degli eventi sismici, la notizia del terremoto, che nelle previsioni di Giuliani avrebbe dovuto essere «disastroso», ha scatenato tra domenica e lunedì una psicosi collettiva, che ha mandato in tilt Sulmona e dintorni. Tale il vespaio, da costringere ieri la commissione Grandi Rischi della Protezione civile a riunirsi in fretta e furia «per rassicurare la popolazione che non c’è alcun pericolo in corso», che «la situazione è monitorata ora per ora» e che «non è possibile prevedere in alcun modo il verificarsi di un sisma». Con un diavolo per capello, il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, si è scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione esemplare.

    E così è stato: Giuliani, che basa le sue previsioni sull’analisi di un gas (il Radon) sprigionato dalla crosta terrestre e che ha costruito enormi cubi in piombo per monitorare il suolo, ora si ritrova addosso una denuncia per procurato allarme. «È stato terribile». Il sindaco di Sulmona, Fabio Federico, ancora non si è ripreso. Domenica era a Roma, al congresso del Pdl. In mattinata, una scossa di magnitudo 4 aveva squassato il suo paese. «I vigili urbani— ha raccontato—mi hanno messo telefonicamente in contatto con questo signore (Giuliani, ndr.), che mi ha annunciato l’arrivo, da lì a poche ore, di un sisma devastante. Non sapevo che fare: far scattare il piano d’evacuazione o fare finta di niente?». A Sulmona intanto tutti già sapevano. Ed è stato il panico: gente in strada con i materassi, parroci che hanno svuotato le chiese, famiglie radunate nelle palestre. Poi è passata la domenica. E pure il lunedì. La terra ha tremato ancora. Ma piccole scosse. Niente al confronto del «terremoto che non c’è».

    Francesco Alberti
    01 aprile 2009

  24. Marti

    Io abito in zona Prati, al 4 piano, e stanotte mi sono svegliata perchè praticamente ballava tutta la stanza.. sembrava di essere in barca. Nella mia via nessuno è sceso in strada, fortunatamente sono state due scosse piccole.

  25. Chiara

    ragazzi si sa se a roma ce ne saranno altri??????????
    Ho una paura assurda…. io sono della zona quadraro…

  26. luigi

    in risposta a chiara, da quello che so Roma non è mai stato epicentro di terremoti gli unici due
    che anno causato danni e qualche vittima risalgono al 1349 e quello più forte nel 1703
    con origene sempre da parte dell’Appennino centrale,comunque credo da quello che ho letto sul web non dovremmo avere più un’esperienza come la notte passata……….

  27. adriano

    Morire per il fatto di trovarsi in un posto di Italia anzichè in un altro.
    Dentro la propria casa, schiacciati dalla propria casa.

    Tutto ciò è assurdo e angosciante.

  28. Pingback: Top Posts « WordPress.com

  29. Alessandro

    Altra piccola botta alle 2,50: non si ferma più !!!
    Per quanto riguarda Giuliani (il “terremotomante”) mi sembra giusto approfondire quanto asserisce di aver scoperto; purtroppo siamo una nazione che ha dato i natali a diversi scenziati, e poi li ha fatti scappare all’estero (Leonardo, Fermi, Pontecorvo, Rubbia, ecc.) grazie all’integralismo cattolico (non ultimo le ricerche sulle cellule staminali), ma abbiamo dato corda anche a dei megacazzari (Di Bella); quindi stiamoci attenti e andiamo con i piedi di piombo… ma ascoltiamo! Purtroppo gli scenziati accademici sono ipiù restii ad accettare le novità.
    Bye

  30. C’è stato un tipo in tv, non è uno qualsiasi, è tipo un capoccia dell’Ingv che ha detto: “i terremoti non si possono prevedere; non c’è nessuno al mondo che è capace di farlo”, questa frase da sola non ha nulla di sensazionale, se non fosse che era in risposta alle polemiche su giuliani, e il senso è “se in giappone o negli usa nessuno ha trovato un metodo figurati uno sfigato italiano sul gran sasso”, e ciò è davvero inquietante.

  31. luigi

    il vero problema e che nel nostro paese nelle zone ad alto rischio sismico continuano a costruire case,palazzi ,ospedali con materiali scadenti .l’ospedale dell’aquila e stato costruito nel 2000 e stato uno dei primi a cedere chi l’ha fatto sapeva benissimo che la zona è ad alto rischio….ergo siamo in mano
    a costruttori e governanti che non hanno scrupoli.
    ciao

  32. alessandra

    ragazzi x favore un appello!!!!!!!!ma stanotte intorno alle 2 c’è stata un altra scossa o l’ho sognato ????? sarà ke ormai sono provata……. dalla notte del 6 aprile mi sembra di sentire scosse più o meno lievi

  33. alessandra

    ah propoisito sono di roma e abito al quartiere centocelle dove tra l’altro è stata chiusa una scuola in viale della primavera

  34. Alessandro

    Carissimo Barabba… non voglio assolutamente far polemica, ma come si dice spesso: i migliori ingegneri hanno progettato il Titanic, e gli uomini preistorici il Kon-Tiki… (mi sembra si scriva così), e con un ammasso di canne e tronchi sono arrivati in america.
    La teoria di Giuliani non mi sembra tanto “farlocca”; lui dice che prima di una scossa tellurica, viste le enormi pressioni cui viene sottoposto il sottosuolo, si produce una combinazione di gas (fra cui il Radon) in quantità elevata.
    Fantasiosa, ma… perchè non fare una piccola ricerca?
    In fondo anche la Coca-cola se la percuoti produce gas
    Un saluto (stanotte sembra tutto tranquillo)

  35. @Alessandro: devi aver frainteso qualche mio commento, non ho mai detto che la tesi di Giuliani è farlocca, se ti riferisci al commento in cui raccontavo della dichiarazione del tipo dell’Ingv e concludevo dicendo “inquietante”, intendevo il senso della dichiarazione, non Giuliani. Ma entro un momento nel merito della tesi; il cercare la causa per dichiarare valida una tesi è un apporccio scientifico non corretto; se viene stabilito che vi è una correlazione tra due eventi (nel caso specifico sisma ed emissione di radon) ma non se ne può dimostrare la dinamica causale, rimane la tendenza statistica, che non è “nulla”.

  36. Pingback: Post aperto per un blog della sera* « Ed ora qualcosa di completamente uguale

  37. Pingback: Esattamente un anno fa « Ed ora qualcosa di completamente uguale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...