La Carta Igienica dei Valori

Volevo scrivere un post sui candidati del Pdl alle elezioni europee, prendendo spunto da questo post di I.Eno, che racconta la grottesca ricandidatura di Iva Zanicchi; nella ricerca di informazioni nel web mi sono imbattuto nel sito ufficiale del Popolo della Libertà, vivace laboratorio di comicità. Partiamo dalla pagina dedicata alla Carta dei Valori del Pdl, in essa si legge:
I valori nei quali ci riconosciamo sono in specie quelli condivisi dalla grande famiglia politica del Partito Popolare Europeo: la dignità della persona, la libertà e la responsabilità, l’eguaglianza, la giustizia, la legalità, la solidarietà e la sussidiarietà.
Questi sono i valori comuni alle grandi democrazie occidentali, fondate sul pluralismo democratico, sullo Stato di diritto, sulla non discriminazione, sulla tolleranza, sulla proprietà privata, sull’economia sociale di mercato.
Sul concetto alquanto personale di giustizia e legalità che il leader di questo movimento sostiene, è ormai inutile discutere, ma a colpire è soprattutto la parola tolleranza… ma allora lo slogan “Tolleranza Zero” era della sinistra? Sono un po’ confuso…
Noi pensiamo che le generazioni future debbano essere poste nelle condizioni di vivere in armonia con l’ambiente naturale. Ogni essere umano è chiamato ad amministrare i beni naturali con saggezza e non sulla base dei suoi specifici interessi.
Ed effettivamente le centrali nucleari mi sembrano la risposta più intelligente a questo principio, per non parlare della legge Orsi che permette di cacciare le specie protette…
Una maggiore eguaglianza effettiva tra uomo e donna renderà il nostro Paese non solo più giusto ma anche più prospero.
No, prospero non è il termine giusto, “prosperoso” rispecchia meglio il modello di donna in carriera che ha Berlusconi.
Noi pensiamo che la famiglia sia il nucleo fondamentale della nostra società. Oggi le famiglie e la società sono sempre più frammentate.
E allora? Volete imporre ai single di sposarsi? O addirittura agli sterili di avere figli?
Non solo. Noi crediamo che la famiglia abbia il dovere ed il compito insostituibile di educare i bambini e gli adolescenti.
Ah però… che concetto rivoluzionario…
Proponiamo una società basata sui valori liberali e cristiani, sulla famiglia naturale fondata sul matrimonio, formata dall’unione di un uomo e di una donna, nella quale far nascere, crescere ed educare i figli.
Aridaje…
Proponiamo un’Italia rispettata e forte nel mondo.
Del resto come potremmo non essere rispettati con Iva Zanicchi che va a cantare a Sanremo invece di essere a Strasburgo (eh già… perché per chi non lo sapesse, la Zanicchi è già parlamentare europea, ma per maggiori dettagli, ma soprattutto per scoprire cosa ha risposto quando le hanno chiesto del suo tasso di assenteismo, cliccate qui)
All’opposto la sinistra ha sempre dato all’Italia incertezza, divisioni, odio sociale, povertà. La sinistra fa politiche che distruggono la famiglia, e che non rispettano i valori morali del popolo italiano, i valori della nostra tradizione.
Ancora co’ sta famiglia? E poi cosa avrebbe fatto la sinistra per distruggere la Famigghia (leggere con accento corleonese)? Per caso hanno visto Bertinotti ubriaco di vodka prendere a schiaffi due sposini? Ma non è finita, sentite qui:
Per quello che è sempre stata ed è nel suo profondo, la sinistra vuole dividere i lavoratori dagli imprenditori, gli uomini dalle donne, i padri dai figli, i giovani dagli anziani, gli italiani del nord dagli italiani del sud.
Gli uomini dalle donne… gli uomini dalle donne… del resto tutti sanno che i bagni maschili e femminili li ha introdotti Togliatti… anche i grembiuli rosa per le femminucce e blu per i maschietti, sono una sadica invenzione di Berlinguer… E poi gli italiani del nord dagli italiani del sud… Guardate che siete alleati con un partito che si chiama Lega Nord, e in quel partito c’è ancora gente che urla guerra ai terroni…
La sinistra vede nemici ovunque.
La sinistra eh?
Pur affrontando difficoltà enormi, ci siamo sempre preoccupati del benessere di tutti gli italiani, senza distinzioni tra destra e sinistra.
E ci mancherebbe il contrario…
Noi crediamo che il tempo in cui viviamo imponga un cambiamento di rotta.
Lo penso anche io… soltanto che il cambiamento di rotta si attua liquidando lo status quo: da quanto tempo Berlusconi è in politica?

Vabbè, volevo analizzare altri elementi di questo fantastico romanzo di fantascienza, ma lo farò nelle prossime puntate.

Annunci

2 pensieri su “La Carta Igienica dei Valori

  1. Caro barabba, come sempre i tuoi post sono una somministrazione di angoscia in tintura madre, ma così è, purtroppo il nostro bel paese ( che non è un formaggio, ma puzza abbastanza). Ieri sera il nostro tulipano nero- Franceschini ha maltrattato abbastanza ( ma mai abbastanza) Bondi, (lo so, non è un gran merito, pure il mio cane sarebbe capace), ma nonostante questo lla puntata era talmente deprimente ( caso berlusconi e veronica) che ho dovuto cambiare canale causa vomito in corso..e vomitare il risotto agli scampi tanto amorevolmente peparato non mi è sembrata cosa buona e giusta.
    Ti dirò di più, mastella dove lo ri-metti? e pensando all’udc, il caro principe ballerino?
    Il principe ballerino, vi ricordo, che ha chiesto allo stato italiano 90mila euro di risarcimento ( forse le scarpe che gli avevano fornito per quel programma del cazzo gli hanno procurato dei calli reali) mentre il suo papà, quel gran signore del re, il re puttaniere, ( ci si potrebbe scrivere una favola ad hoc per la scuola primaria… c’era una volta un re puttaniere…) ne aveva già chiesti 170mila. Il principe così ha detto a quel giornalista un pò meno lecca culo degli altri che gliel’ha fatto notare: ma uffa, ho già chiesto scusa tante volte, non lo faccio più, come quando ho rubato la marmellata, poi ho chiesto scusa e mamma mi ha perdonato!!
    Principe, ma non te ne vai in punizione dietro la lavagna ab aeterno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...