Dagli appunti del Dottor B.M. / 3

Le aspirazioni sono pericolose. E poi aspirare costa molto. Soprattutto la cocaina.

Se un giorno un tipo si getta in un fiume con in tasca due bustine di eroina, ha probabilmente frainteso l’espressione “droghe pesanti”.

Conoscevo un ragazza, un tipo acido, l’ho leccata ma non ho avuto allucinazioni. Però mi è girata la testa a lungo. Per lo schiaffo.

Forse non tutti sanno che una variante del papavero da oppio cresceva spontanea anche in Italia Meridionale, nel Salento c’era l’usanza di sbriciolarne un fiore nel biberon dei bambini irrequieti, per agevolarne il sonno*. A quanto ne so questa pratica si è protratta fino alla mia generazione (classe ’79). Alle ultime elezione europee, il Pdl ha sfondato la soglia del 50% in molti comuni della Provincia di Brindisi. Mi devo ricordare di studiare la possibile correlazione dei due fatti.

*l’eco di questa pratica si rispecchia nel dialetto, in cui il termine “papagna” indica sia il papavero che la sonnolenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...