Le minacce a Berlusconi, Bossi e Fini sono una bufala

17/10/2009 14:22. E’ stata appena battuta una notizia per cui Antonio Polito, direttore del quotidiano il Riformista, avrebbe consegnato alla Digos una lettera delle sedicenti brigate rivoluzionarie per il comunismo, in cui vengono richieste le dimissioni di Berlusconi, Bossi e Fini, pena una rivoluzione in stile cubano, il termine ultimo per le dimissioni sarebbero state le 23:59 di venerdì 16/10 (la lettera è stata aperta solo stamane). Mi sembra chiaro che si tratti di uno scherzo; tralascio il motivo per il quale i rivoluzionari avrebbero scelto proprio il Riformista, quotidiano dalla tiratura limitata e dal colore politico ambiguo, ma mi soffermo sulla frase “Lasciate la politica e il primo (Berlusconi ndr) si consegni alla giustizia comune perché in quella comunista la sentenza sarà inevitabile”, per uno che sceglie la via del terrorismo, la giustizia rivoluzionaria è l’unica giustizia vera e possibile, accettare una giustizia alternativa, cioè quella comune, sarebbe una contraddizione, ergo si tratta di buontemponi… a non essere maliziosi…

Annunci

Un pensiero su “Le minacce a Berlusconi, Bossi e Fini sono una bufala

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...