Al capezzale dello stato di diritto

“Se il ddl Alfano sulle intercettazioni fosse stato approvato in passato, oggi Riina e Provenzano sarebbero liberi” – Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo

“Se passasse la legge sulle intercettazioni sarebbero a rischio anche le indagini sul terrorismo e sul terrorismo internazionale. Come per la criminalità organizzata, le indagini iniziano per reati secondari, come l’immigrazione clandestina e la falsificazione di documenti”* – Armando Spataro, procuratore aggiunto di Milano

“Tutti i nodi vengono al pettine. Quando c’è il pettine.” – Leonardo Sciascia, scrittore di Racalmuto

*Spataro si riferisce al fatto che il legislatore ha intenzione di garantire le intercettazzioni per alcuni reati, quali quelli di mafia e terrorismo, ma spesso le inchieste su mafia e terrorismo partono da indagini su reati minori.

Annunci

3 pensieri su “Al capezzale dello stato di diritto

  1. rasoiata

    Quando ieri ho visto Il Dott. Ingroia dietro al microfono mi sono detto:
    “Questo dev’essere uno dei rari momenti nei quali il Dott.Ingroia non ha la scorta a meno di tre metri”

    un EROE.

    Vs.
    Zac

  2. Pingback: Moneylenders-SG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...