La testa nel forno e i piedi nel congelatore

“Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media.”
Charles Bukowski
——–
Qualche giorno fa, alla trasmissione di Rai3 Ballarò, Berlusconi è intervenuto telefonicamente per sostenere l’inaffidabilità dei sondaggi di Pagnoncelli, e per dichiarare di non aver mai dichiariato quello che ha dichiarato (ovvero che “evadere non è immorale”, durante una conferenza stampa del 2004). Che il premier abbia bisogno di una dieta a base di omega-3 per rinforzare la memoria (per essere buoni e non parlare di altre cure), è chiaro da tempo, non so se ricordate la “vita nuova per Napoli” (qui per rivederla), un vero record, dichiarazione e smentita in mezzora. La polemica sui sondaggi, e soprattutto l’importanza che il Presidente del Consiglio vi attribuisce, sono elementi particolarmente interessanti perchè mostrano chiaramente la filosofia con la quale Berlusconi manda avanti un governo, ovvero quella di un direttore di rete; ha sostituito i dati auditel con i sondaggi di popolarità. Nessun altro primo ministro italiano (ma anche estero) si sarebbe mai sognato di telefonare in una trasmissione per criticare dei sondaggi. Guardo i video più commentati su youtube dell’episodio di Ballarò, come spesso accade in questi casi, i commenti non sono strettamente attinenti al fatto, ma sono una dichiarazione pro o contro i protagonisti, sostanzialmente un sondaggio di opinione di coloro che accedono a quel video, tra tutti coloro che hanno espresso un parere, la stragrande maggioranza (88%, pari a 129 interventi più 105 “mi piace”) esprime solidarietà per Giannini/Pagnoncelli/Floris, o un semplice diprezzo per il cavaliere (una delle immagini più evocate è quella di piazza Loreto), mentre quelli che difendono a spada tratta il primo ministro sono poco più del 7% (19 utenti a favore), poco meno coloro che esprimono un giudizio neutrale oppure fuori tema (14). Ma se gli utenti a favore di Berlusconi sono decisamente in minoranza, il loro peso nei commenti sembra diverso, infatti sono gli utenti che lasciano più messaggi. Ed estremamente interessante è il loro ritratto; sono soggetti che hanno incarnato sinceramente gli spettri di Berlusconi, hanno individuato gli stessi nemici, come l’esercito dei comunisti e la Rai in toto (mettendo sullo stesso piano, inspiegabilmente, Rai 1 e Tg 1 con Rai 3 e relativa redazione), qualche commento particolarmente eloquente:
—–
“ma il pubblico è tutto comunista?… faccio questa domanda perché ha una generosità nei confronti del presentatore alla minima cazzata che dice contro Silvio, battono le mani per mezzora… azz manco alla scala!… volevo anche esprimere un pensiero nei confronti di tutti questi che state lasciando commenti: siete una vergogna!!! sputtanare la vostra terra L’italia non vi da onore.”
“Non posso morire, non posso lasciare il mondo in mano a gente misera, ignorante, faziosa e komunista come te… Siete voi sulla via dell’estinzione, come i dinosauri, grossi ma con un cervello così piccolo da portarli alla sparizione dalla terra. Noi aspettiamo fiduciosi, il KOMUNISMO è morto e sepolto. Lo sanno tutti nel mondo, meno che i komunisti italioti!!”
“giannini vai via comunista di merda”
“Vai SILVIO non ti arrendere. Sei l’unico che sinora ha rotto il culo a sti quattro stronzetti di komunisti che ancora credono essere i padroni di sto … Ad aprile 2013, rivincerai, perchè ci sei TU. Se ci fossero stati LORO, già sarebbe kaduto il Governo per almeno 3 volte . Pago pure io le tue scelte, ma a loro rode pagare il DOPPIO.”
“Il presentatore ha espresso un parere CONTRARIO al mio e pago il canone! Non si deve dire e far vedere SOLO quello che piace ai Kompagni Komunisti.”
“basta perdere tempo, ballarò è un programma inutile SOLO CHIACCHIERE E SALOTTO”
“Le pecore belanti si ostinano ancora a seguire il caprone rosso. Nel fortino comunista della rai (1+2+3) ogni giorno assistiamo a penosi tentativi atti a destabilizzare il paese e ad abbattere il governo del popolo. Pseudo giornalisti come questo essere meschino dalla faccia a buco di culo che prende i nostri soldi per asservire chi gli ha dato la spintarella , organizza 1 staff di adepti prezzolati dalla sx. Tutto inutile la gente si è svegliata e la sx è destinata a morire.”
“ballaro(chiocciola)rai.it  un fanculo alla rai ci starebbe bene”
Annunci

Un pensiero su “La testa nel forno e i piedi nel congelatore

  1. rasoiata

    Un esercito di lobotomizzati.

    per questo unico motivo spariranno immediatamente dopo la dipartita del nano,
    fisica o politica, non fa’ differenza.

    zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...