Dagli appunti del dottor B.M. / 9 (il caso Luttazzi)

Avete presente quando siete a una festa tra amici, e avete in mente una frase brillante che per qualche motivo non riuscite a pronunciare? Niente paura, non è Alzheimer, è Luttazzi, che vi ha ciulato la battuta. La cosa che mi scoccia di più nella faccenda Luttazzi è che dovrò spostare i suoi libri nella mia libreria, dalla L di Luttazzi alla A di autori vari. Luttazzi non va condannato, va insignito di onorificenze, sapete che lui è laureato in medicina no? Quello che ha fatto finora non centra nulla con la comicità, era ricerca medica; grazie a lui oggi sappiamo molto di più sulla cleptomania. I fan che ancora difendono Luttazzi a spada tratta, sostengono che tutta la produzione culturale, dalla letteratura al rock, non è altro che un copiarsi l’un l’altro, io aggiungo: è bello qualcosa che, se fosse nostro, ci rallegrerebbe, ma che rimane tale anche se appartiene a qualcun altro… ah… non ce la faccio, non sono mica bravo come Luttazzi, l’aggiunta è di Umberto Eco, da Storia della Bellezza, 2004 (però ora che ci penso potrei cambiare la data del post…)

Annunci

6 pensieri su “Dagli appunti del dottor B.M. / 9 (il caso Luttazzi)

  1. il plagio è un inno alla mediocrità come poche altre cose nella vita….!

    Prendi mio padre.
    Mio padre è uno che tutta la vita ha fatto queste battutine fredde che se le rideva solo lui. mentre i familiari lo pregavano di star zitto piuttosto che tirar fuori freddure del genere.

    Pover’uomo, lo rivaluto.
    Almeno era tutta roba sua.

    Ora devo chiamarlo, e scusarmi, e dirgli SEI UN GRANDE , SEI PURE MEGLIO DI LUTTAZZI.

  2. Quelli di ntvox avevano fatto un video che riportartava la battuta in italiano e immediatamente dopo quella originale.
    Ogni volta lo staff di produzione di Luttazzi ne chiedeva la rimozione per, udite, udite, violazione del copyright.
    E questa sì che è una battuta.
    Originale.

  3. Pingback: I plagi di Luttazzi e gli strafalcioni del Giornale - i.mag

  4. @farfa: hai ragione, ora bisogna guardare avanti e cercare l’erede di Luttazzi, qualcuno che abbia il suo stesso carisma e le sue stesse abilità, io personalmente conosco una fotocopiatrice molto simpatica…

  5. Pingback: I plagi di Luttazzi e gli strafalcioni del Giornale « i.Mag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...