Mi hanno trovato un basso tasso di Giove nel sangue

Magari qualche appassionato di manga e videogiochi giapponesi si sarà accorto che nelle schede informative dei personaggi viene spesso riportato il gruppo sanguigno, non è per avere una pronta trasfusione in caso di necessità; nelle isole nipponiche negli ultimi decenni è tornata in auge la credenza che il gruppo sanguigno influenzi la personalità dell’individuo, dico che è tornata in auge perché i primi tentativi, le prime ipotesi, furono introdotte dagli scienziati nazisti per supportare la teoria razziale (infatti i gruppi sanguigni non hanno un’equa distribuzione nel mondo), e fu subito sposata dall’allora impero del sol levante che già da tempo promuoveva la teoria, salvo essere confutata unanimemente dalla comunità scientifica mondiale nei decenni successivi. Fatto sta che mi imbatto in una pagina del Centro Nazionale del sangue, organo dell’Istituto Nazionale di Sanità, e ripeto Istituto Nazionale di Sanità, in cui è presente l‘oroscopo del sangue per l’anno 2011. Oroscopo. Tanto per dare maggiore credibilità scientifica a una teoria che di scientifico non ha nulla hanno pensato di associarla all’astrologia… ad onor del vero la premessa alla pagina è che le informazioni esposte non sono attendibili (con un excursus sugli studi giapponesi ma non su quelli nazisti). Ma su un sito ufficiale di un ente riconosciuto dal Ministero della Sanità, quindi un organo pubblico, in un paese con una bassissima consapevolezza scientifica, è davvero opportuno darsi così al cazzeggio?

Questa è la pagina incriminata: http://www.centronazionalesangue.it/newsbox/loroscopo-del-sangue-2011

Annunci

9 pensieri su “Mi hanno trovato un basso tasso di Giove nel sangue

  1. Silver Silvan

    Che ridere, dalla prima all’ultima riga. Peccato, non mi ricordo qual é il mio gruppo sanguigno. Altrimenti avrei riso anche di più.

  2. Se ti interessa il genere c’è anche una vasta letteratura che sostiene che l’RH negativo è la prova che il DNA umano è contaminato da quello alieno (infatti sembra che le scimmie abbiano tutte l’RH positivo)

  3. Bè, però, la cosa potrebbe avere risvolti interessanti, tipo se Paolo Fox affianca Luciano Onder a Medicina 33 forse è la volta buona che mia nonna si convince a comprare l’amplifon!

  4. Lo spettro nazista è ancora troppo forte nel nostro inconscio. Non credo che concederemmo mai il nostro rispetto ad una qualsiasi ipotesi scientifica volta a individuare determinanti fisici della personalità (genoma, gruppo sanguigno, forma della testa ecc.). Si dirà sempre che l’ambiente fa tutto e che gemelli cresciuti in posti diversi sono effettivamente diversi e che qualsiasi catalogazione fisica è un atto di discriminazione.

  5. Ciao Pag, quello che dici è molto interessante e dimostra la sensibilità scientifica dell’autore. Io mi sono più volte interrogato sulla scelta della comunità scientifica di non considerare per la specie umana delle sottospecie, altrimenti dette razze; se penso a un individuo etichettato per razza effettivamente un campanello d’allarme suona nella mia testa, ma ne suona un altro quando penso che quasi tutte le specie animale hanno o hanno avuto delle razze, per quale motivo non dovrebbe averle la specie umana? In realtà quello che a noi fa paura non è l’implicazione scientifica di una definizione ma le idiozie sulla superiorità di una popolazione su un altra che con la scienza non c’entrano nulla, e sono un’escrescenza, una muffa, che cresce sul dato scientifico, ma data la gravità dell’infestazione di tale muffa ha avuto nella storia umana non me la sento di condannare chi trucca un po’ le carte. Poi c’è una altra specie micotica che è quella che produce a sua volta dati scientifici o pseudo-scientifici ed è il caso di alcuni studi antropometrici tipici del nazismo, che nascevano già sotto il paradigma della teoria della razza e da essa dipendenti. La teoria dei gruppi sanguigni tedeschi diverge sensibilmente da quella giapponese già di suo ampiamente confutata nel metodo di rilevazione, come il dato dell’aggressività dei taiwanesi che avevano una maggiore presenza di un gruppo, mi pare lo 0, appunto detto del “guerriero”, senza però considerare la condizione e la storia etnica del gruppo sociale, è la situazione rovesciata rispetto a quella da te considerata nella scienza ortodossa: determinismo biologico vs determinismo ambientale, nel caso poi di un idola fori come quello della personalità, sulla quale ancora ci si interroga per capire cosa realmente sia, la confusione è più che comprensibile. Poi queste sono considerazioni di uno che ha studiato scienze sociali che sono le cugine sceme delle vere scienze…

  6. Be’ vedi caro Barabba, io sono di gruppo 0. Assumere che io abbia una personalità guerriera è sullo stesso piano logico di assumere che io sia taiwanese.

    祝你每天愉快,
    Pag

  7. Chissa’ cosa ne pensa il mago otelma.

    lo sapevi che il 90% dei lettori dei quotidiani locali la prima pagina che aprono al mattino e’ quella dell’oroscopo?
    La seconda quella delle previsioni meteo.
    La terza i programmi tv.
    Poi ripiegano il papiro.

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...