Datemi un rosario e vi solleverò il mondo

socciLa cosa che mi diverte di più, di questo tweet da talebano cattolico di Antonio Socci a poche ore dalla più forte scossa sismica su territorio italiano dal 1980,  è la visione burocratico-politico-teologica che se ne evince:

Conferenza stampa della Madonna: “Approfitto per esprimere la mia solidarietà alle popolazioni coinvolte. Purtroppo finché non giunge il decreto papale, l’autorità da me rappresentata ha le mani legate in merito a qualsiasi azione atta a prevenire nuovi cataclismi”

Comunicato stampa del Vaticano: “Il Santo Padre tiene a precisare che il viaggio diplomatico in cui Egli è impegnato, in alcun modo interferisce con le attività nei confronti del drammatico terremoto in Italia centrale, sono stati tempestivamente convocati il consiglio dei ministri della fede e la commissione straordinaria per i miracoli, con cui Sua Santità è in costante comunicazione”

Post su facebook dell’arcivescovo Grilli: “Il Vaticano trattiene 2 giorni di paradiso per ogni preghiera di noi fedeli, è ora di dire BASTA: IL 4 DICEMBRE VOTA NO ALLA RIFORMA DEL CATECHISMO!

Intervista ai Tg del vescovo di Bergamo Salvino: “Questa è l’ennesima riprova di come la congregazione episcopale europea sia un progetto fallito su tutti i fronti: non siamo nemmeno di liberi di pregare quando e come vogliamo per le nostre terre, sono buoni solo a mandarci parroci africani, a noi che la Chiesa l’abbiamo fondata, andassero a dire messa a casa loro! Ma il popolo della Chiesa è stanco! Prima che i fedeli scendano in piazza coi santini e qualcuno si faccia male, noi chiediamo nell’interesse di tutti il ritorno della messa in latino!”

Dichiarazione del portavoce del Monsignor Berlusci: “Il Monsignore mi ha chiesto di farvi sapere che il suo cuore piange di dolore in queste ore. Come sapete non può rivolgersi a voi di persona per via della penitenza inflittagli dai giudici della sacra rota, ma è raccolto in preghiera nel convento di Arcore e intercede presso il Signore affinché tutto possa risolversi nel migliore dei modi, come quando Egli, illuminato dallo Spirito Santo, gestì e risolse misericordiosamente la crisi delle vocazioni abruzzesi del 2009”

Annunci

4 pensieri su “Datemi un rosario e vi solleverò il mondo

  1. Ema

    Duemilasedici eh? D’altronde proprio l’altro giorno Radio Maria diceva che il terremoto è la punizione divina per gli attacchi alla famiglia cristiana… Bisogna riconoscere però un minimo di coraggio a Socci che si è messo contro il papa più popolare e televisivo del millennio.
    Bell’articolo come di consueto, ironico e sottile.

  2. Ciao caro, ho perso il tuo numero di telefono e non so se hai sempre la stessa email, quindi scrivo qui: la figlia di una mia collega, trentanni poco meno, deve fare uno stage a Roma per sei mesi e cerca un monolocale zona Eur o altro.
    Hai qualche occasione per le mani?

    Hasta
    Zac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...